HOME  |  AZIENDA  |  PRODOTTI  |  SERVIZI  |  SUPPORTO  |   NEWS  |  CONTATTI  |  LINKS
 

L'analizzatore di campo

La compatibilità elettromagnetica di un prodotto (una scheda elettronica, nel nostro caso) costituisce un requisito essenziale per ottenere la certificazione CE. Effettuare verifiche ed apportare eventuali variazioni a livello di progetto anziché in fase produttiva avanzata, consente di evitare costi inutili e di migliorare tempi e rese. Ecco perché CAD evoluti come EDWin integrano pacchetti EMC dedicati alla simulazione di radiazioni elettromagnetiche nello spazio circostante la scheda. Potranno così essere previsti ed evitati problemi come crosstalk, piazzamenti impropri, schermature ed altri, quando il progetto è ancora un progetto.

Il modulo ED-EMA (questa è la denominazione nel caso EDWin) è anche composto della funzione di "signal integrity" per la verifica della integrità di un segnale elettromagnetico dopo il suo passaggio attraverso una traccia da un pin ad un altro per evidenziare eventuali deviazioni dal suo modello ideale. Il modulo ED-EMA è supportato da un’insieme di rappresentazioni grafiche che costituiscono il cosiddetto analizzatore di campo.

ANALIZZATORE DI CAMPO L’analizzatore di campo è una potente funzione di EDWin con supporto evoluto grafico per prevedere e rappresentare campi elettromagnetici generati da una scheda elettronica (o da una traccia di segnale) quando questa viene alimentata.

Il risultato dell’analisi consiste in rappresentazioni grafiche denominate:

grafico a colori della intensità di campo

grafico delle Isolinee

grafico delle direzioni di campo

grafico delle coordinate polari

grafico tridimensionale delle variazioni di campo

L’analizzatore di campo studia i fenomeni elettromagnetici dentro e fuori il bordo della scheda. La sua uscita consiste nella visualizzare le dinamiche delle variazioni di campo in un determinato periodo di tempo. 

Una volta partita l’analisi, sul monitor appariranno contemporaneamente due tipi di grafico:

un’area con il grafico tridimensionale che mostra l’intensità di campo con le variazioni dello stesso nello spazio

un’area con la forma d’onda di un determinato tipo di campo che indica

a) la variazione nel tempo dell’ampiezza

b) il contenuto dello spettro in determinato istante

Figura 1

EMC_1.jpg (30394 byte)

GRAFICO DELL'INTENSITÀ DI CAMPO

Mostra aree di stessa intensità con stesso colore. Viene anche visualizzato il valore massimo e minimo di campo in ogni istante. In un riquadro appare il tempo trascorso e la percentuale al momento eseguita di tutta l’analisi. È possibile interrompere temporaneamente la simulazione per analizzare istanti di particolare interesse. Tramite il comando "autoscaling" vengono automaticamente aggiornati il valore di campo ed il relativo grafico.

Figura 2

EMC_2.jpg (34739 byte)

GRAFICO DELLE ISOLINEE

Utilizza isolinee per rappresentare il campo. Area di stessa intensità insistono nella stessa linea. Ha caratteristiche analoghe alla precedente rappresentazione grafica a colori.

Figura 3

EMC_3.jpg (39063 byte)

GRAFICO DELLA DIREZIONE DI CAMPO

Mostra la direzione del campo in ogni punto tramite linee orientate (frecce). Vale solo per il campo elettrico.

Figura 4

EMC_4.jpg (52412 byte)

GRAFICO DELLE COORDINATE POLARI

Posizionando l’origine nel centro della scheda, il grafico mostra la massima intensità di campo per una data direzione.

Figura 5

EMC_5.jpg (44106 byte)

GRAFICO TRIDIMENSIONALE DELLE VARIAZIONI DI CAMPO

Rappresentazione tridimensionale delle variazioni di campo.

Figura 6

EMC_6.jpg (30491 byte)